Pianezza: allarme per la discarica di Cassagna

Riceviamo e pubblichiamo il comunicato di Pianezza Democratica.

Nel prossimo Consiglio del 20 dicembre prossimo, la maggioranza chiederà di approvare l’ampliamento della discarica di Cassagna per oltre 200 mila metri cubi di rifiuti ; intervento richiesto dalla società proprietaria del terreno: quindi un interesse privato per un affare che vale diversi milioni di Euro. Non solo, sul versante pubblico, lo stesso Sindaco Castello ha avvallato l’utilizzo della discarica sita a pochi passi da Pianezza ma amministrativamente nel comune di Druento, per il conferimento di rifiuti da parte del CIDIU.
Altri rifiuti ennesime  bugie.
Non a caso girano già documenti per confondere le idee: tutti però devono sapere, con chiarezza, che gli ampliamenti in regione Cassagna sono due (2), uno privato e uno pubblico:quello privato nel comune di Pianezza per oltre 200mila metricubi, quello pubblico nel comune di Druento per circa 800 mila mc…per un totale di circa UN milione di metri cubi di rifiuti. TUTTI nel nostro territorio, tutti a Cassagna, a poche decine di metri uno dall’altro.
Ma perché tutto questo? Il termovalorizzatore è saturo? O forse si pensa di far arrivare rifiuti da altre parti?
Ancora una volta la Giunta Castello dice una cosa e ne fa esattamente un’altra!  In dieci anni questo è il terzo ampliamento che Castello somministra ai suoi cittadini dopo che aveva promesso, insultando tutti, che mai più sarebbero arrivati nuovi rifiuti nella discarica di Cassagna. Come mai alcuni anni fa le “puzze della discarica erano nocive per la salute” (parola di sindaco medico) e ora non lo sono più? L’odore dei soldi per il comune sterilizza le puzze?Inoltre ricordiamo che solo la scorsa primavera Castello si era candidato in Regione per difendere gli interessi di Pianezza e la salute dei pianezzesi (poveri noi!)Vogliamo sapere dal sindaco il perché di questo comportamento offensivo dei Pianezzesi ma ancor più dell’ambiente: il nostro territorio non può sopportare altri scempi.
Noi di Pianezza Democratica chiediamo ai cittadini di venire TUTTI IN CONSIGLIO COMUNALE convocato per venerdì 20 dicembre  alle ore 10.30. (convocato al mattino …forse che il Sindaco non vuole nessuno che ascolti?) per protestare e chiedere di fermare questo scempio !

Condividi

Un pensiero riguardo “Pianezza: allarme per la discarica di Cassagna

  • Dicembre 12, 2019 in 12:20 pm
    Permalink

    Sono sempre gli stessi, che mi ricordo anni fa avevano fatto campagna elettorale per bloccare la raccolta differenziata, poi si vantano ancora oggi di aver bloccato le puzze della discarica ben sapendo che ciò dipendeva dal compostaggio aerobico di Druento. Si continua a prendere per il naso la gente adesso basta.!

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *