Condove: mobilitazione per difendere i servizi bancari

di Jacopo Suppo*

Sono stati giorni intensi sul fronte “filiale Intesa San Paolo”. Il malumore in paese è diffuso e i recenti disservizi al bancomat non hanno fatto altro che aumentare lo scoramento e l’arrabbiatura.Noi non siamo stati fermi. Abbiamo scritto ai vertici della banca e abbiamo denunciato ai mezzi di informazione questa situazione. Ieri abbiamo sollecitato il mondo politico ed istituzionale, e voglio ringraziare l’onorevole Daniela Ruffino, i consiglieri regionali Diego Sarno e Francesca Frediani, e il presidente dell’Unione Montana Pacifico Banchieri per le loro azioni e prese di posizione. Oggi è stato addirittura depositato un ordine del giorno in Consiglio Regionale per chiedere il rinvio della chiusura e un tavolo con le banche per capire tutti insieme come stare sui territori nei prossimi mesi. Voglio ringraziare soprattutto il presidente nazionale di UNCEM Marco Bussone, che ha dato voce al nostro malessere e si è fatto carico di un rapporto con l’Associazione Banche Italiane che porteremo avanti insieme.Abbiamo deciso però di rilanciare e di aprire la discussione agli amministratori locali e non solo, alle forze produttive e sociali, e di convocare un’assemblea pubblica per sabato mattina, alle 10.30 in biblioteca, in cui poter esprimere sì il disagio per questa scelta, ma anche per provare ad avanzare delle proposte. Siete tutti invitati. So bene che non abbiamo molte carte in mano, ma vogliamo giocarcele tutte.Vi aspettiamo. * sindaco di Condove

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *