L’ASL TO3 e il corona virus

di Flavio Boraso*

La situazione di questi giorni sta mettendo a dura prova il nostro sistema di sanità pubblica, come pure in discussione molte regole del vivere quotidiano . Siamo venuti a contatto con un ‘nemico’ subdolo e pericoloso che si chiama paura , ansia , preoccupazione , e che condiziona rendendo meno lucido l’atteggiamento di molti . Poi esiste l’altro ’nemico’, un virus ad alta contagiosità ma per fortuna,da ciò che si sa , bassa letalità che sta contribuendo a farci vacillare .
La più parte dei casi piemontesi si sono al momento registrati nella nostra ASL, ma con ciò, io mi sento rassicurato da come la Regione Piemonte sta affrontando lo stato di crisi , da come noi sul territorio ci stiamo muovendo con fermezza e professionalità .
Ringrazio per questo i nostri professionisti degli ospedali e del territorio che sono in prima linea e si stanno impegnando per garantire la serenità e la salute ai nostri assistiti. E a loro chiedo consapevolezza, oltre che esprimere sincera gratitudine , per la delicatezza, anche sociale, del lavoro che svolgono . Siamo abituati a combattere contro le malattie , ora dobbiamo vincere la sfida contro paura e diffidenza !
Aiutateci però a lavorare meglio utilizzando i giusti canali ( non andate in pronto soccorso se non assolutamente necessario ; chiamate i contatti del ministero o il nostro servizio di igiene pubblica se avete dei dubbi fondati sul vostro stato di salute: l’assistenza al domicilio è garanzia per tutti rispetto all’eventuale minor diffusione del fenomeno ). Aiutateci a lavorare meglio non coltivando e amplificando le ansie collettive, ma vivendo con fiducia la consapevolezza che il sistema sta facendo il massimo per tutti .
Grazie davvero per ciò che tutti insieme potremmo fare per arginare questo problema.
*Direttore Generale Aslto3

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *