Croce di Collegno: aiuta chi ti aiuta

di Alessandra Neglia

L’emergenza coronavirus ha messo in difficoltà molti cittadini, in particolare, donne sole con bambini, anziani e famiglie in quarantena.

I volontari delle Croce di Collegno su richiesta dello sportello “Comune Amico”, si prodigano a svolgere piccole commissioni quali, la spesa quotidiana e il ritiro dei farmaci presso le farmacie, per tutte le famiglie collegnesi, impossibilitate a muoversi di casa.

La Croce di Collegno in convenzione con il 118 di Torino garantisce il servizio di ambulanze, con a bordo volontari che ogni giorno soccorrono e trasportano malati gravi presso tutti gli ospedali del territorio.  In queste situazioni di difficoltà, il ruolo dei volontari è molto delicato, oltre ad aiutare i pazienti, essi devono supportarli psicologicamente e moralmente.

Quotidianamente i volontari trasportano persone che si devono sottoporre a cure riabilitative, dialisi, percorsi terapeutici e a chiunque avesse necessità di un trasporto sanitario.

In questo periodo, l’ASL ha richiesto nelle sue sedi la presenza di volontari per la rilevazione della temperatura a tutti i pazienti che si recano per le vaccinazioni antinfluenzali.

Il presidente della Croce di Collegno, Claudio Alemanno, ogni giorno si adopera per tutelare e coordinare i volontari. Non solo, investe risorse finanziare per la sanificazione e per le protezioni individuali degli stessi.

A causa della seconda ondata da COVID, la Croce di Collegno si trova in difficoltà, perché le risorse per tutelare i volontari scarseggiano, quali ad esempio: le mascherine, le visiere e i dpi che accompagnano i volontari durante tutto il turno lavorativo. Un aiuto è arrivato dalla “Bottega del pane” e dal “Draghetto car wash”, quest’ultimo per la sanificazione gratuita delle ambulanze. Purtroppo questo non basta, chiedono un piccolo aiuto a tutti i cittadini per acquistare questi dispositivi, attraverso una donazione con un bonifico bancario intestato a : Croce di Collegno Iban IT03O0306909606100000112360.

Inoltre la Croce di Collegno cerca volontari tra i 18 e i 28 anni propensi a dare una mano in questo periodo molto critico, per partecipare al bando di selezione VOL.TO basta iscriversi al sito:  https://www.volontariatotorino.it/sta-per-essere-pubblicato-il-bando-per-il-servizio-civile/, oppure chiamare il numero 011 405 1588, invia un’email a accoglienza@crocedicollegno.it

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *