BENVENUTO 2021! Siamo tutti principianti

di Chiara Lovera – Psicologa e Psicoterapeuta

Siamo tutti sulla soglia dell’anno nuovo, pronti a voltare pagina tra una manciata di ore, pronti a lasciarci alle spalle un anno durissimo segnato dalla pandemia e dalle restrizioni per contrastarla.

Un anno cupo, rischiarato dall’arrivo di un vaccino che forse non risolverà definitivamente questa situazione ma contribuirà a renderla più gestibile. Vedremo. Intanto, forse, molti di noi stanno preparando una lista di progetti o di buoni propositi da realizzare nell’anno che verrà.

È come un piccolo rito scaramantico, stilare una lista di desideri: aiuta ad esorcizzare la paura di ciò che sarà, a contenere in uno sguardo l’oceano vastissimo e ignoto chiamato futuro.

Per tutti noi il 2020 è stato un anno doloroso da più punti di vista. Sono molti e diversi i dolori e le perdite che ciascuno di noi potrebbe aver vissuto. A tutto questo si somma una perdita psicologica ancora più difficile da digerire cioè la consapevolezza che siamo immersi in una realtà instabile, fragile e mutevole.

Le cose sono sempre state così ma la pandemia ha mostrato in tutta la sua drammaticità questa condizione.

E adesso? Quale può essere l’equipaggiamento emotivo più adatto per dare il benvenuto all’anno neonato? Io credo che occorra coltivare una mente da principiante: potrebbe far sorridere ma siamo tutti principianti dinnanzi alla vita, perché siamo tutti inesperti di fronte a ciò che non conosciamo e questa consapevolezza può farci sentire inadeguati e impotenti ma se riuscissimo a non ostacolarla forse potremmo affrontare il cambiamento con più creatività – lasciando andare vecchi schemi e pregiudizi – e porci di fronte alle sfide future con più serenità.

Tutto questo non significa eliminare il dolore o la fatica ma imparare a tollerare l’incertezza e la frustrazione, poggiando uno sguardo nuovo sulla realtà accettando di non sapere, certo, ma anche permettendosi di esplorare la realtà da prospettive diverse, inedite.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *