Pianezza al voto in primavera: è ora di cambiare

Anche Pianezza andrà al voto questa primavera, fra fine maggio e inizio giugno. Dopo due mandati non potrà più candidarsi Castello, finisce un’epoca? Ne abbiamo parlato con Michele Marano, segretario del Circolo del Partito Democratico di Pianezza

Da dove partiamo?

Impossibile non partire da un anno che si può definire che nefasto. Sono stati mesi duri, sia dal punto di vista sociale che economico, ma abbiamo la necessità di ripartire e non possiamo fare altro che farlo con il piede giusto. Ora è arrivato il vaccino contro il Covid 19, nella speranza che la situazione sanitaria migliori e che questo determini come naturale conseguenza, riflessi positivi in ambito sociale ed economico.

Anche Pianezza riparte dal virus?

Ci troveremo ad affrontare un periodo di sacrifici. Ma non possiamo, nonostante tutto perdere l’occasione per dare una svolta, un cambio di marcia anche a Pianezza. Si voterà e ,dopo 10 anni, non ci sarà più il vecchio Sindaco, e noi dovremmo essere capaci di dare non solo un’alternativa, ma una suggestione ed una prospettiva diversa, una nuova visione di Pianezza, in cui i cittadini siano protagonisti del prossimo quinquennio.

Che cosa pensate di fare?

Il nostro gruppo da più di un anno sta lavorando, per ampliare il tessuto sociale di riferimento, ascoltando i cittadini, le varie associazioni, affinchè loro siano i Protagonisti a 360° di questo nuovo progetto, non solo con le proposte, ma con forme di partecipazione attiva, sia di carattere associativo che civico.

Quindi si parte dalle Associazioni?

In questi anni moltissime associazioni hanno visto un ruolo decisamente secondario e comprimario, rispetto alle decisioni amministrative e le stesse commissioni consultive, istituzioni chiave per una partecipazione civica che venga dal basso, sono state spesso messe ai margini, convocate raramente e mai con funzioni propositive.

Quindi avete un’altra idea di amministrazione comunale?

La nostra idea di amministrazione deve dare un respiro nuovo e partecipativo e su queste basi ha preso avvio il Progetto civico. Il nuovo progetto ha preso il nome di PIANEZZA PROTAGONISTA. Il protagonista sarà ogni cittadino che si riconosca nel cammino comune che vogliamo fare insieme.

Chi guida questo “cammino”?

Abbiamo scelto con tutte le altre forse politiche e sociali che hanno condiviso questo percorso, Emilio Agagliati, che molti a Pianezza già conoscono e che chi non conosce, sicuramente ne apprezzerà nei prossimi mesi, l’impegno, la competenza e il suo entusiasmo.

Sarete uniti?

Finalmente sì, grazie ad Emilio Agagliati, dopo svariati decenni, siamo riusciti a riunire sotto un unica bandiera civica, le forze di centro sinistra, per provare a dare una scossa a questa amministrazione che da un decennio, ha svoltato a destra, con una gestione del tutto opposta al nostro concetto di partecipazione condivisa.

Che cosa farà il Circolo del Partito Democratico?

In qualità di Segretario del Circolo del PARTITO DEMOCRATICO di Pianezza, che ricordo e ribadisco, essere parte integrante, fondante e rilevante di questo nuovo progetto, ho chiesto a tutti gli iscritti di dare il proprio contributo, in termini di comunicazione, diffusione e sostegno attivo a qualunque livello compreso quello delle idee, saranno un valore aggiunto nella realizzazione di questo progetto, speriamo vincente per la prossima primavera.

Come si può partecipare?

A tal proposito visto che l’unico sistema per vederci in comunità, è lo strumento informatico, organizzeremo videoconferenze in attesa di vederci di persona. Ricordo che il Circolo nonostante il periodo è sempre vivo e questo progetto ne sarà la dimostrazione, sotto l’egida della lista civica, Pianezza Protagonista.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *