Chi siamo

Vogliamo affrontare insieme la realtà Glocal dell’informazione locale (local) che però deve fare i conti con i grandi mutamenti sociologici di sistema (global), coniugando le politiche per l’individuo e proiettandole sulla società del nostro territorio, con entusiasmo.
La Voce della Dora è una testata storica e di riferimento della sinistra e del centro Sinistra per la Zona Ovest della Città, che da sempre raccoglie gli umori, i pensieri, i mutamenti sociali e politici del territorio.
Per accoglierli, nel sessantesimo compleanno del giornale, ci siamo aperti con un sito on line periodicamente aggiornato con approfondimenti e interviste, rendendo più semplice e snella la distribuzione cartacea del mensile che nei mercati viene distribuita ma militanti e simpatizzanti della sinistra: mantenere il contatto con chi distribuisce copia de “La Voce della Dora” è volontà da parte nostra di esserci, raccogliendo umori, sorrisi e preoccupazioni. Ciò che un giornale politico deve porsi come obiettivo è proprio rendere trasparente il pensiero corrente dei suoi lettori, dando spunti di ulteriore riflessione.
I pensieri sono delle persone, e le persone si incontrano. Si confrontano. E’ questa la base della politica semplice.
In un epoca di informazioni veloci, liquide, noi abbiamo scelto di essere attenti, di verificare, di scoprire, di essere curiosi e di fare domande. Per questo sul sito saranno molte le interviste che potrete leggere: incontri nei quali proveremo a metterci dalla parte vostra, chiedendo ciò che forse voi avreste voglia di chiedere.
“La Voce della Dora” ha interesse a dialogare con associazioni culturali, gruppi politici che si riconoscono nella sinistra e nei valori del rispetto della Costituzione, dell’Antifascismo, del rispetto dell’individuo. Leggeteci, e suggeriteci. Il nostro è un lavoro fatto insieme a voi.