Collegno. San Lorenzo a …. 460 gradi!

di Carlo Cumino.

Si è conclusa ieri 19 luglio 2020 alle 7 di sera la 460ª edizione della festa patronale del comune di Collegno, dedicata a San Lorenzo.
Come tutti gli anni, la festa è stata articolata in tre giornate (venerdì, sabato e domenica) con le prime due dedicate alla visita guidata nel centro storico della città, mentre l’ultima dedicata ai festeggiamenti e comprendente la messa nella chiesa dedicata al Santo Patrono (in mattinata) e poi la Fiera commerciale di via Martiri del XXX aprile.

Come tutti gli anni la fiera è stata composta da due parti: il mercato in strada (dedicato agli espositori commerciali e che quest’anno ha costeggiato il parco Dalla Chiesa partendo da Piazzale Avis fino a Via del Brucco) e la Mostra Mercato dei prodotti biologici, ospitata anche quest’anno all’interno del parco del Castello Provana.

Le disposizioni anti-COVID si sono tuttavia fatte sentire. Assente quest’anno le visite alla chiesa di San Lorenzo con spiegazione della storia delle statue, mentre la visita al parco del castello ha dovuto seguire un percorso obbligato con entrata e uscita differenziate.

Anche se non inclusa nel programma, il cortile della storica Villa Belfiore (di proprietà comunale e impiegata in progetti di housing sociale per over-65) ha ospitato un piccolo concerto di giovani musicisti, aperto al
pubblico. L’evento è stato organizzato dell’associazione Maki e rientra in un progetto volto ad animare la vita dei residenti come parte delle iniziative del progetto Collegno Si-cura.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *