Parte il recupero delle vaccinazioni arretrate

Parte oggi la campagna dell’ASLTO3 per recuperare le vaccinazioni per gli adolescenti che sono state sospese durante la fase acuta dell’emergenza Covid.

Sono stati chiamati 10.032 ragazzi dagli 11 ai 16 anni di età, invitati in 4 sedi dell’Asl e in 4 sedi dislocate sul territorio che potessero garantire standard di sicurezza e distanziamento sociale.

La campagna non riguarda invece i bambini nella fascia da 0 a 6 anni, già regolarmente convocati negli ambulatori vaccinali pediatrici presenti sul territorio, che hanno ripreso l’attività nei mesi scorsi.

I vaccini offerti sono quelli previsti secondo il calendario ministeriale: l’anti-papillomavirus per i nati nel 2008 e 2009, maschi e femmine; il richiamo della vaccinazione difterite/tetano/pertosse/poliomielite e anti-meningococco quadrivalente, per i nati nel 2004 e 2005, maschi e femmine. Il richiamo difterite/tetano/pertosse/poliomielite è obbligatorio, mentre le vaccinazioni anti-papillomavirus e anti-meningococco sono fortemente raccomandate. Tutte le vaccinazioni sono gratuite.

I ragazzi sono convocati con lettera, a gruppi con cadenza temporale: gli accessi saranno contingentati e vigilati e all’ingresso sarà effettuato un pre-triage, per garantire il massimo della sicurezza possibile.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *