Collegno: ecco i punti cardine di un cambiamento in atto

di Lavinia Dellera

Presentato il programma elettorale della coalizione democratica che appoggia il candidato Sindaco Francesco Casciano. Esperienza, continuità, visione per un futuro che a Collegno già è presente: il cambiamento voluto da Casciano in questi cinque anni ha rispettato quanto fatto dalle amministrazioni precedenti ma ha saputo portare in campo quell’innovazione necessaria alla città per essere moderna, sostenibile. Il programma elettorale mette il cittadino al centro, costruito con il contributo di tutti a partire dalle due serate tematiche organizzate al Circolo Aurora nel febbraio scorso. Un’operazione puntuale di esperti ha poi messo insieme le suggestioni, le richieste, le volontà dei collegnesi per coniugarle in un programma che è espressione del territorio.

Queste le basi, in estrema sintesi.

Sostenere il LAVORO come priorità, sviluppando il sistema economico locale (imprese, commercio, artigiani, professioni, servizi) favorendo progetti innovativi per dare impulso all’occupazione giovanile e per aiutare chi ha perso il lavoro.

Valorizzare i nostri BENI STRATEGICI: la Certosa Reale e il Parco Dalla Chiesa, il Villaggio Leumann, il Parco della Dora con il Campo Volo, il prolungamento della Metropolitana fino a Rivoli e l’interscambio con la ferrovia che darà impulso alla riqualificazione e alla rigenerazione urbana.

Garantire un’OFFERTA EDUCATIVA E DIDATTICA moderna e di valore, dagli asili nido all’Università, per offrire ai bambini e ai ragazzi un ambiente sano, stimolante e sicuro in cui studiare e crescere in pace.

Assicurare risorse per la SOLIDARIETA’ SOCIALE, l’assistenza agli anziani, ai minori, ai disabili, alle famiglie, in collaborazione con il volontariato presente in città, per un sistema di SANITA’ territoriale con servizi di base diffusi di alta qualità.

Vivere in un COMUNE EUROPEO per il livello dei servizi offerti, una città smart, digitale, innovativa, con un bilancio sano, capace di essere attrattiva per finanziamenti europei e per investimenti in campo economico e sociale.

Promuovere la MOBILITA’ SOSTENIBILE, con strade e marciapiedi in sicurezza, piste ciclabili e un trasporto pubblico efficiente per combattere l’inquinamento. Incentivare piani di RISPARMIO ENERGETICO per edifici pubblici e privati, diminuire i RIFIUTI e contenere gli sprechi.

Collaborare con l’Associazionismo, i Comitati e i cittadini che hanno a cuore la città e la cura dei beni comuni per progetti CULTURALI, SPORTIVI, AMBIENTALI e di attenzione ai QUARTIERI. Tenere in ordine gli spazi di gioco e di incontro, le aree verdi, i parchi, i boschi urbani e garantire il benessere degli animali.

Lavorare per una città ancora più SICURA con il coordinamento delle forze dell’ordine e l’uso delle nuove tecnologie, la videosorveglianza e il controllo integrato del territorio.

Rinnovare il PIANO REGOLATORE per rigenerare i quartieri e il tessuto architettonico, con consumo di suolo zero, che limiti le costruzioni e valorizzi l’ambiente urbano, riqualifichi le zone dismesse, rilanci le aree agricole e preservi gli spazi verdi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *