Proposta di intitolare a Gino Strada il Polo Sanitario di Venaria

“I pazienti vengono sempre prima di tutto” Gino Strada.

Intitolare il punto di primo intervento di Venaria Reale  a Gino Strada, il fondatore di Emergency scomparso pochi mesi fa.

E’ la proposta della minoranza consiliare del comune di Venaria Reale che su questo ha presentato una mozione.

La morte del fondatore Emergency  ha colpito profondamente l’opinione pubblica, i cittadini italiani e tutto il mondo del volontariato.

L’associazione umanitaria, nata dall’idea di Gino Strada nel 1994, ha operato in 17 paesi e ha curato oltre 11 milioni di persone. Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ricordando il fondatore di Emergency ha sottolineato come: ‘in coerenza con la nostra Costituzione che ripudia la guerra , Gino Strada ha fatto di questa indicazione l’ispirazione delle azioni umanitarie sviluppate in Italia e all’estero, esprimendo, con coraggio, una linea alternativa allo scontro tra i popoli e al loro interno”

La fondazione Emergency, associazione indipendente e neutrale, fondata nel 1994, ha fornito assistenza sanitaria e chirurgica gratuita e di elevata qualità alle vittime delle guerre, delle mine antiuomo e della povertà.

Strada ha praticato una medicina basata sui diritti umani garantendo il diritto alla cura indipendentemente dal genere, nazionalità, censo o confessione religiosa; la sua missione laica espressa in tutto il mondo.

L’umanità di Gino Strada continua ad essere un forte esempio e stimolo per le nuove generazioni e per tutto il personale sanitario .

La città di Venaria Reale non può non riconoscere al dottor Gino Strada l’immenso lavoro svolto sempre e soprattutto per la tutela dei più deboli, per questo chiediamo all’amministrazione comunale di attivare tutte le procedure necessarie per richiedere l’intitolazione del Polo Sanitario al dott. Gino Strada facendosi promotore della proposta presso l’Asl To3 e in tutte le sedi istituzionali competenti.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *