La Clinica della Memoria apre per i degenti del COVID 19

di Nicola Ginoble

La conferma arriva dal sindaco Casciano, la Clinica della Memoria entra nell’elenco delle strutture sanitarie di cui c’è bisogno per curare i malati del Corona Virus Covid 19. Già da lunedì prossimo potrebbe ospitare 20 degenti se tutto sarà a posto e la cooperativa Sanitalia Service avrà predisposto quanto necessario.

Si attua così quanto previsto dalla delibera regionale del 20 marzo che consente alle ASL di cercare e chiedere l’utilizzo di strutture sanitarie sul territorio per le degenze.

Nelle settimane scorse è stato il PD di Collegno ad avanzare la proposta, raccogliendo un sentimento popolare che vedeva in questa struttura di proprietà della Fondazione San Secondo di Torino,collocata a Borgata Paradiso, finita e non utilizzata.

Ora sembra che qualcosa succeda davvero.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *