La storia medievale in scena nella visita animata di Palazzo Cisterna

I suggestivi costumi medievali e le messe in scena del gruppo storico Speculum historiae hanno dato inizio alla visita animata del Palazzo dal Pozzo della Cisterna, sede aulica della Città metropolitana di Torino. I componenti di Speculum historiae, associazione culturale nata nel 2009 con l’obiettivo di studiare, ricostruire e divulgare la storia del Piemonte medievale tramite i mezzi della ricostruzione storica, del living history e dell’archeologia esperienziale, hanno accompagnato il pubblico in un viaggio nel tempo che inizia in una Torino medievale e termina in quella odierna.

La visita di oggi è anche l’occasione per presentare ai visitatori l’edizione autunnale del Bibliotour Piemonte: a pochi giorni dall’inizio del Torino Film Industry e del Torino Film Festival, la Biblioteca di storia e cultura del Piemonte Giuseppe Grosso, gioiello della Città metropolitana, mette a disposizione degli appassionati una piccola esposizione di libri dedicati alla settima arte.
Da lunedì 21 a venerdì 25 novembre, dalle 10 alle 17, il suggestivo ambiente dell’antiscalone d’onore di Palazzo Cisterna ospiterà teche al cui interno saranno presenti testi sul cinema, tra i quali “Cinema italiano” di Mario Gromo, “Storia del cinema muto italiano” di Maria Adriana Prolo e “Cinema e Risorgimento” a cura di Sara Cortellazzo e Massimo Quaglia.
L’ultima visita animata dell’anno a Palazzo Cisterna è prevista per sabato 17 dicembre. Il complesso è anche visitabile, sempre su prenotazione, dal lunedì al venerdì per scolaresche, associazioni e gruppi di cittadini prenotando all’indirizzo email urp@cittametropolitana.torino.it o telefonando al numero 011-8617100 dalle 9,30 alle 13.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *